Protocollo d’intesa Amazon-sindacati Conftrasporto-Confcommercio: “atto d’impegno e responsabilità”

CQC21401 – Oggetto: CQC. Modifiche introdotte dal DL 121 del 2021. Annuncio di un nuovo decreto e circolare esplicativa per la piena attuazione della direttiva 2018/645 e D.Lgv. 50 del 2020.
15 Settembre 2021
Cashback, scattano i rimborsi, ma solo per gli automobilisti Unatras: “allargare la platea all’autotrasporto con strumenti adeguati”
15 Settembre 2021

Protocollo d’intesa Amazon-sindacati Conftrasporto-Confcommercio: “atto d’impegno e responsabilità”

Roma, 15 settembre 2021

“I protocolli siglati oggi rappresentano un’ulteriore prova del nostro impegno nell’instaurare un dialogo costruttivo e responsabile con i rappresentanti dei lavoratori sia a livello nazionale che di sito”.

 

Così Conftrasporto-Confcommercio sull’accordo siglato oggi tra l’associata Amazon Italia Logistica e i sindacati dei lavoratori al ministero del Lavoro. All’incontro era presente, per la Confederazione, il segretario generale di Conftrasporto Pasquale Russo.

 

Nel protocollo, che rappresenta un passo fondamentale della responsabilità d’impresa sul piano sociale, della sicurezza e della tutela dei lavoratori, le parti dichiarano che “Le relazioni industriali rappresentano un valore in sé” e si impegnano a rispettare le norme del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni, e la loro applicazione.

 

“Negli ultimi mesi abbiamo lavorato per instaurare un dialogo positivo con le organizzazioni sindacali in linea con quanto suggerito dal ministro del Lavoro Andrea Orlando – spiega Conftrasporto – Riteniamo che le relazioni improntate su queste basi possano favorire le strategie di investimento di Amazon nel Paese. Ricordiamo che in Italia Amazon ha impiegato oltre 6 miliardi di euro negli ultimi 10 anni creando 12.500 posti di lavoro a tempo indeterminato”.

 

15 settembre 2021

Area Riservata