Brenner meeting, Conftrasporto apprezza le dichiarazioni  del Ministro Toninelli: “no a scelte unilaterali”

 

Uggè: “Se l’Austria proseguirà nel suo atteggiamento provocatorio, chiederemo iniziative altrettanto penalizzanti nei confronti dei suoi vettori”

 

Brenner Meeting: dalle prime notizie d’agenzia, ancora piuttosto vaghe, il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè esprime apprezzamento per l’atteggiamento assunto dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli. 


“Toninelli ha ribadito sia i principi della Road Alliance, siglata in seno all’Unione europea dai principali ministri dei Trasporti - prosegue Uggè - sia quanto dichiarato nel precedente Brenner Meeting dall’allora ministro Delrio, che riconobbe l’assoluta esigenza di evitare iniziative unilaterali”.


“Il governo austriaco in queste ultime settimane ha proseguito ostinatamente nel proprio atteggiamento unilaterale, determinando danni economici all’economia italiana, sia sul fronte del sistema produttivo che su quello delle imprese di autotrasporto - spiega il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto -  L’affermazione del ministro Toninelli e il confermato impegno a sviluppare il trasporto multimodale sono pienamente in linea con le posizioni più volte espresse da Conftrasporto”. 


“Chiediamo pertanto, qualora l’atteggiamento provocatorio del governo austriaco dovesse proseguire, iniziative altrettanto penalizzanti nei confronti dei suoi vettori”.


Il caso Brennero così come la questione dell’immigrazione - conclude Uggè - è però un aspetto che deve essere affrontato e definito con decisione a livello dell’autorità comunitaria”. 

12 giugno 2018

Chi siamo

La F.A.I. Federazione Autotrasportori Italiani è la più grande associazione imprenditoriale del settore Trasporto merci per conto di terzi su strada in Italia, diretta, voluta e sostenuta unicamente dagli autotrasportatori.

I nostri contatti

Piazza G. G. Belli, 2
00153 Roma (IT)

tel. (+39) 06/58300213
fax (+39) 06/5816389